Sessuologia e consulenza di coppia

 

 

photo by MarcusL
photo by MarcusL

 

Calo del desiderio, matrimoni non consumati, mancanza di orgasmo, dolore alla penetrazione, problemi nell’eiaculazione o disfunzione erettile sono tra i problemi sessuali maggiormente diffusi. Se pensate che sia una situazione che riguarda voi o il vostro partner, mantenete la calma, il rimedio c’è: la terapia sessuale.

Questo tipo di terapia prevede due momenti: il primo, costituito da due o tre incontri, con l’obbiettivo di raccogliere le informazioni sul paziente o sulla coppia al fine di giungere ad una diagnosi del problema e concordare l’obiettivo da raggiungere; il secondo che consiste nella terapia vera e propria, che si differenzia da qualsiasi altro approccio terapeutico perché l’obiettivo è circoscritto all’eliminazione del problema grazie all’utilizzo di compiti sessuali e comunicativi, sia individuali che di coppia, che consentono di raggiungere ottimi risultati in tempi relativamente brevi. Al fine di giungere ad una corretta comprensione e risoluzione del problema, il sessuologo si avvale di collaboratori come ginecologi, andrologi, urologi, ostetriche e fisioterapisti.

A seguito le disfunzioni sessuale che tratto:

• DISTURBI DEL DESIDERIO E DELL’ECCITAZIONE SESSUALE FEMMINILE (mancanza di desiderio sessuale, eccitazione e lubrificazione vaginale)
• DISTURBI DELL’ORGASMO FEMMINILE (impossibilità di raggiungere l’orgasmo)
• DISTURBO DA ECCITAZIONE PERSISTENTE FEMMINILE (perenne e fastidiosa presenza dell’eccitazione sessuale che non riesce ad essere placata)
• DISTURBO DEL DOLORE GENITO – PELVICO E DELLA PENETRAZIONE (dolore durante il rapporto):
o DISPAREUNIA (dolore all’atto della penetrazione , può presentarsi sia nell’uomo che nella donna)
o VAGINISMO (involontaria contrazione dei muscoli vaginali che impediscono la penetrazione)
• EIACULAZIONE RITARDATA (ritardo del riflesso eiaculatorio)
• EIACULAZIONE IMPOSSIBILE (mancanza di emissione di sperma)
• EIACULAZIONE RAPIDA (rapidità nella risoluzione del rapporto sessuale)
• DISTURBO ERETTILE O DISTURBO DELL’ECCITAZIONE MASCHILE (incapacità di mantenere o di avere un’erezione fino alla fine del rapporto).

La terapia sessuale può essere un ottimo strumento pedagogico ed educativo indirizzata ad adolescenti  che si affacciano per la prima volta al sessualità e hanno la necessità di sciogliere paure e dubbi, ai genitori che non sanno come affrontare il discorso “sesso” con i figli, alle persone over 60 che, ancora piene di voglia di vivere e godersi la vita, devono fare i conti con un nuovo modo di vivere il piacere, più consono al periodo di vita.

photo by lauramusikanski
photo by lauramusikanski

La terapia sessuale ha ottimi risultati anche quando si presenta la necessità di aiutare una coppia a diventare nuovamente tale: in caso di difficoltà relazionali, infatti, il supporto servirà per imparare a comunicare nel modo migliore, consentendo ai partners di esprimere serenamente le rispettive esigenze. La coppia verrà aiutata a ritrovare la voglia di stare insieme e al contempo si sosterrà il singolo coniuge a mantenere un proprio spazio personale e di autonomia individuale.

In caso di separazioni e divorzi il sostegno psicologico avrà come obiettivi principali quelli di: fare il punto della situazione e capire perchè si è giunti ad una soluzione così drastica e se è veramente l’unica possibile ed aiutare il singolo o la coppia ad affrontare la fatica che il percorso prevede, soprattutto se in presenza di figli, di sostenerlo nella ricerca di una comunicazione efficace e rispettosa verso il coniuge e di guidarlo nella costruzione di una nuova vita.

Se l’eros si è spento o  se vi siete resi conto di soffrire di un problema sessuale, state tranquilli, la soluzione c’è. Se invece siete una coppia che vuole ritrovarsi oppure che ha deciso di prendere strade diverse potrete trovare in me l’appoggio che si serve.

Chiamatemi, sarò felice di esservi d’aiuto!

Lascia una risposta